BALLARO’ D’AUTUNNO PROGETTARE LA CITTA’ DEL FUTURO

0

E’ in arrivo un nuovo fine settimana pieno di iniziative grazie a ‘Ballarò d’autunno’, la manifestazione promossa e organizzata dal Comitato “Ballarò significa Palermo” (Ars Nova, Italia Nostra-Palermo, Kleis, Culturae, Insieme per la Cultura, Elementi) e dal Comune di Palermo, per promuovere la bellezza e la cultura della città, a partire dal Cassaro Alto e da Maqueda bassa, passando per il Politeama, il Castellammare e Ballarò.

Progettare la città del futuro’ è il tema di una tre giorni (dal 15 al 17 dicembre) dedicata alla costruzione di una città più vivibile, attraverso esposizioni, incontri, dibattiti, sulla Palermo del futuro, tra energia e riuso. L’iniziativa è coordinata con il progetto Roadmaps for Energy, che vede il Comune di Palermo quale partner insieme a sette città europee, all’Università politecnica della Catalogna e all’Università tecnologica di Eindhoven.

Venerdì 15 dicembre alle ore 18, nella Chiesa di San Giovanni Decollato, si terrà un confronto pubblico dal titolo ‘La città che consuma’, un dialogo tra cittadini, Amministrazione e Università, su rifiuti, energia ed ambiente, tre delle parole più importanti per il futuro delle città. Non mancherà l’analisi di alcuni progetti di ricerca e del progetto europeo Road Maps For Energy, che vede Palermo tra le città di studio.

Il dibattito, rivolto a tutti i portatori di interessi legati ai temi del progetto della città, risparmio energetico e del riuso dei rifiuti urbani, si dividerà in 3 momenti:

– L’opportunità di un rifiuto. Il ruolo e i progetti della RAP nella gestione dei rifiuti

interverranno l’assessore Sergio Marino, l’avvocato Francesco Fiorino (dirigente dell’Ufficio Ambiente del Comune di Palermo) e un rappresentante della RAP

 

– L’energia della città. La sfida dell’efficientamento energetico degli edifici.

Interverranno: l’ing. Antonio Mazzon (responsabile progetto Roadmaps for energy), l’ing. Francesco Cappello (ENEA), l’arch. Zeila Tesoriere (docente di architettura all’Università di Palermo)

 

– ZEN2 – Zero Energy Neighbourhood. Trasformare lo ZEN in quartiere a consumo zero

Presentazione della tesi di laurea dell’arch. Antonino Montalbano; introduzione a cura dell’arch. Zeila Tesoriere, docente di architettura all’Università di Palermo

Dal pomeriggio e per tutti e tre i giorni, lungo il Cassaro, Mostra di progetti per la Palermo del futuro.

Sabato 16 alle ore 10, nello spazio recuperato di piazza Mediterraneo a Ballarò, il primo incontro pubblico del programma ‘Palermo d’acqua’, sull’acqua come risorsa e bene comune, promosso da Italia Nostra e AMAP in collaborazione con la I e la VI Circoscrizione. Alle ore 18.00, nella chiesa di San Giovanni Decollato a Ballarò, il laboratorio creativo ‘Raccontare è progettare’. Interverranno: Renzo Lecardane, architetto e docente di Progettazione Architettonica, Piero Longo, presidente Italia Nostra Palermo, Paola La Scala, architetto e Dottore di ricerca in Museografia
Giuseppe Mazzola, fotografo.

Domenica 17 alle 11.00 in piazza Mediterraneo, la presentazione di ‘Un concorso fotografico tra realtà e visioni’, con Massimo Castiglia (Presidente I Circoscrizione comunale di Palermo). A seguire passeggiata e shooting fotografico a cura di Giuseppe Mazzola.

Ballarò d’autunno è organizzata e promossa dal Comitato “Ballarò significa Palermo” e dal Comune di Palermo in collaborazione, tra gli altri, con l’Associazione Cassaro Alto, SOS Ballarò, progetto “Albergheria e Capo insieme”, Terradamare, Associazione Mercato Storico di Ballarò. Tra i sostenitori: Confcommercio, FederAlberghi, Palermhotels, Osteria Ballarò, Freschette al Riso

Share.

Comments are closed.