Diritti in Cantiere. Meeting nazionale di Amnesty con “Odyssey” di Ai Weiwei

0

Palermo ospiterà dal 21 al 25 aprile “Diritti in Cantiere”, meeting nazionale della sezione italiana di Amnesty International.
I primi tre giorni vedranno seminari, laboratori, dibattiti ed incontri rivolti ai più giovani ed infine l’Assemblea nazionale dell’Associazione.
Fino al 25 invece dureranno diversi laboratori che si svolgeranno presso le “botteghe” dei cantieri.
In concomitanza con la manifestazione, e resterà visitabile fino a giugno, sarà inaugurata “Odyssey”, installazione realizzata dall’artisti cinese Ai Weiwei per lo spazio espositivo di ZAC – Zisa arti contemporanea, che interesserà l’intera superficie dell’area per circa 1000 metri quadrati e che ha come tema quello delle migrazioni e dei diritti.

Per l’Assessore Andrea Cusumano, “Ai Weiwei, tra i più influenti artisti dei nostri tempi, realizzerà il progetto Odyssey, pensato per Palermo e la nostra politica di accoglienza, dialogo e scambio culturale al centro del Mediterraneo. Un’ulteriore conferma della riacquistata centralità culturale della nostra città e della sua capacità di dialogare in modo fattivo con le più importanti istanze del contemporaneo. Un’altro importante appuntamento per lo spazio ZAC che sempre di più acquista il ruolo di Turbine Hall del sud.”

Per il Sindaco “Grazie ad Amnesty International, Palermo ospiterà un nuovo importante momento di riflessione e confronto sui temi dei diritti umani e delle migrazioni, confermandosi non soltanto città dell’accoglienza materiale ma anche luogo di elaborazione culturale e politica su temi al centro della nostra contemporaneità.

Grazie a questo evento, Palermo avrà ancora una volta grande visibilità nazionale ed internazionale, mostrando che la cultura in tutte le sue sfaccettature è il motore della nostra comunità e del suo sviluppo.”

Share.

Comments are closed.