Operetta Orientale Al Teatro Franco Zappalà. Dall’11 Marzo ‘‘LA CITTA ROSA ’’

0

Esordisce al teatro Zappalà di Palermo l’11 marzo alle ore 17:30 in via Autonomia Siciliana 123/a, l’Operetta Orientale di C. Lombardo e V. Ranzato.

Lo spettacolo narra la travagliata storia d’amore fra Crapotte e Pusot. Nella piccola città di Jaipur si è nascosto il giovane Pusot per sfuggire al matrimonio con Crapotte.

Il giovane parigino per non farsi rintracciare ha cambiato persino il suo nome. Sarà il signor Pst. Egli sta per convolare a nozze con la figlia di Black Bey, fino a quando arriva da Parigi Crapotte che gli ordina di lasciare immediatamente la sua compagna e di sposarsi con lei.

Nel frattempo il cameriere di Pst ‘‘ Kerì ’’ non riesce ad accettare che la sua amata Delhi non vuole sposarlo. Proprio a Jaipur vi è la legge secondo la quale al decesso del marito la moglie dovrà seguirlo nell’oltretomba sacrificandosi sul rogo. Kerì è gracilino di costituzione e Delhi non desidera rimanere vedova. Tale normativa consente a Pst di maritare Crapotte e di farsi credere morto cosi da permettere il sacrificio della moglie.

Ma questa non intende seguire Pst nell’aldilà e incita le donne della città alla protesta coniugale.

Intercede il Maraja di Jaipur: sposerà lui Crapotte affinchè lo sciopero termini. Cosi si scatena la gelosia di Pst che vuole prendere in moglie la sua adorata Crapotte.

Ci troviamo in un’India fantastica dove la musica è gioiosa e sorprende per la sua vitalità. Le realizzazioni di Lombardo sono indirizzate ai grandi spettacoli non dimenticando i classici valori musicali.

La troupe: Annita Venturi nel suo ruolo di Dheli e Cristina Ferri, Domingo Stasi ne ruolo di Kerì, Roberto Spicuzza sarà il maraja della cittadina di Jaipur e il giovane Marcello Rimi nelle comiche vesti di Pusot . S’interesserà delle coreografie del corpo di ballo del teatro Zappala Gloria Riti; maestro collaboratore e maestro del coro è Giuseppe Messina. Dirige l’orchestra il M. Michele De Luca e la regia è di M. Zappala .

Scenografie Giovanni Vallone, allestimenti scenici di Abukoush Jalal Mousa Mohammad, costumi di Domenica Alaimo, audio Carlo Gargano, Luci Michele Cardella. Lo spettacolo avrà tre repliche: domenica 12 Marzo Alle 18:00 , giovedì 16 Marzo alle 21:30 e venerdì 17 Marzo alle 17:30.

I biglietti avranno un costo di: €30,00 biglietto intero, €25,00 ridotto CRAL, €18,00 ridotti militari e ragazzi (non superiori ai 12 anni).

Per maggiori informazioni contattare i seguenti numeri: 091543380-091326784

Giusy Messina, Viviana Manzo, Federica Luce Cataldo, Alejandro Grammauta – articolo scritto nell’ambito dell’attività di Alternanza scuola/lavoro “Conoscere il quotidiano” – il giornalismo dalla teoria alla pratica. LICEO DANILO DOLCI, PALERMO.

Share.

Comments are closed.