Riqualificazione Urbana. Via libera al progetto RUIS del Comune di Palermo che riguarda la zona nord della città

0

Con la pubblicazione in Gazzetta della graduatoria degli elaborati,  ha ottenuto nei giorni scorsi il “via libera” il progetto RUIS di Riqualificazione Urbana Infrastrutture e Sicurezza delle città di Palermo, già annunciato a fine novembre dall’allora  Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Claudio De Vincenti – oggi Ministro della Coesione Territoriale e del Mezzogiorno –  al termine della riunione della Cabina di regia del Fondo Sviluppo e Coesione, in cui venne  disposto il finanziamento completo di tutti i progetti di interventi finalizzati alla riqualificazione urbana presentati dalle Città metropolitane e dai Comuni capoluogo nell’ambito del bando periferie per un ammontare complessivo di 2,1 miliardi.

Si tratta di un passaggio meramente formale visto che con il comma 141 dell’art.1 della Legge  11/12/2016 n° 232  – Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019 – pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 21/12/2016,  è stata data copertura economica a tutti i progetti presentati, prelevando i fondi dal Fondo Europeo per lo Sviluppo e la Coesione:.
“Al fine di garantire il completo finanziamento dei progetti selezionati nell’ambito del Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia, di cui all’articolo 1, commi da 974 a 978, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, a integrazione delle risorse stanziate sull’apposito capitolo di spesa e di quelle assegnate ai sensi del comma 140 del presente articolo, con delibera del Comitato interministeriale per la programmazione economica sono destinate ulteriori risorse a valere sulle risorse disponibili del Fondo per lo sviluppo e la coesione per il periodo di programmazione 2014 2020”.

Dopo avere profondamente operato nella parte Sud della città con interventi finanziati dal PON Metro, il Comune di Palermo, a fine agosto 2016, aveva presentato un progetto, finalizzato alla riqualificazione urbana ed alla sicurezza della periferia, individuata negli ambiti San Filippo Neri – Zen, Marinella, Sferracavallo e Partanna. Il progetto è improntato alla realizzazione di interventi per la rigenerazione delle aree urbane degradate, attraverso la promozione di progetti di miglioramento della qualità del decoro urbano, di manutenzione, riuso e rifunzionalizzazione delle aree pubbliche e delle strutture edilizie esistenti  oltre che per la sicurezza urbana e la resilienza dei territori.

Il progetto è, inoltre, rivolto anche all’accrescimento della sicurezza territoriale e della capacità di resilienza urbana, al potenziamento delle prestazioni urbane, anche con riferimento alla mobilità sostenibile, allo sviluppo di pratiche, come quelle del terzo settore e del servizio civile per l’inclusione sociale e per la realizzazione di nuovi modelli di welfare metropolitano, con riferimento all’adeguamento delle infrastrutture destinate ai servizi sociali e culturali, educativi e didattici, nonché alle attività culturali ed educative promosse da soggetti pubblici e privati.
“Il via libera al progetto – hanno dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando ed il vice Sindaco ed Assessore alla Riqualificazione Urbana, Emilio Arcuri  – permette la realizzazione di interventi mirati alla riqualificazione urbana ed a garantire le condizioni di messa in sicurezza indispensabili per migliorare la qualità della vita della nostra città”.
Il planning economico del programma, da realizzare in una serie coordinata di interventi, ammonta ad € 118.067.351,45, al cui totale concorre una quota di cofinanziamento pubblico pari ad € 86.237.446,45, una quota di cofinanziamento privato pari a € 13.830.000,00 ed una quota a valere sul fondo DPCM 25/05/2016 pari a € 17.999.905,00.
Share.

Leave A Reply