U.S. Citta’ di Palermo: chiude l’era di Zamparini

0

E’ Ufficiale. Maurizio Zamparini, l’ex presidente del Palermo Calcio, ha dato le sue dimissioni negli ultimi giorni.

Zamparini, in una nota vocale ha comunicato: “Entro quindici giorni verrà nominato il nuovo Presidente, che verrà rappresentato a Palermo in una conferenza stampa. Il nuovo presidente è membro e rappresentante di un fondo anglo-americano, che si è contrattualmente impegnato ad investire nei progetti del Gruppo Zamparini con priorità iniziale negli investimenti del Palermo Calcio e negli impianti sportivi da realizzare a Palermo, ovvero lo stadio ed il centro sportivo. Obbiettivo degli investitori sarà di riportare il club nella posizione che la città merita, quella EUROPEA, con un programma di 3-5 anni”.

Finisce un’era iniziata il 21 luglio del 2002, quando Zamparini acquistò il Palermo da Franco Sensi. Su “Repubblica” Zamparini comunica che: ”Il Palermo sarà degli americani, ma siccome sono scaramantico voglio che l’annuncio venga dato all’inizio del mese. Quindi mercoledì sarà tutto ufficiale”. Il fondo Anglo-Americano investe 200 milioni di euro:  cinquanta milioni di euro per acquistare l’intero pacchetto della Us Città di Palermo, cento milioni  per la realizzazione del nuovo stadio che dovrebbe sorgere allo Zen e altri trenta milioni di euro per costruire il centro sportivo.

Il fondo che interverrà  in tutti gli asset del Gruppo Zamparini potrebbe arrivare ad investire 800 milioni di euro.

Gloria Bonfardino, Pietro Mazzola, Giuseppe Tinnirello, Matteo Buffa – articolo redatto nell’ambito dell’attività di Alternanza scuola/lavoro “Conoscere il quotidiano” – il giornalismo dalla teoria alla pratica. LICEO DANILO DOLCI, PALERMO.

Share.

Comments are closed.